mercoledì 22 marzo 2017

{Movie & series} La Bella e la Bestia


Sono davvero felice di potervi parlare di quello che trovo il più bel live action mai visto finora, La Bella e la Bestia. Ieri sera sono andata a vederlo in compagnia di un'amica, una serata dedicata alla degustazione visiva e alla rievocazione di quelle sensazioni che ci prendevano sin da bambine durante la visione del film d'animazione Disney. In più, ci siamo anche portate a casa il poster della locandina!!

Titolo: La Bella e la Bestia
Regia: Bill Condon
Sceneggiatura: Stephen Chbosky
Genere: Musical | Live Action | Drama | Sentimentale
Durata: 129 min
Nazione: USA
Anno: 2017
Cast: Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Josh Gad, Ewan McGregor, Stanley Tucci, Ian McKellen, Emma Thompson, Audra McDonald, Gugu Mbatha-Raw

La Bella e la Bestia è da sempre la mia storia Disney preferita e chi mi conosce sa bene qual è stata la mia reazione alla notizia della lavorazione ad un live action e al rilascio successivo di teaser, trailer e clip varie - sono quasi sclerata (in senso buono ovviamente)! Poco importa che nel momento di andare verso la sala abbia intercettato la frotta di bimbetti che si spartivano i poster omaggio della locandina del film e pregato che ne rimanessero un paio per me e la mia amica all'uscita.. e ancor meno importa che avrei voluto strozzare una nanerottola di quattro anni che se n'è uscita dalla sala dicendo "Ehi, il film è già iniziato!" facendoci venire quasi un infarto - e ripensare all'eventualità di diventare in futuro mamme. Tutto è sparito non appena è apparso sullo schermo il logo della Disney e il castello (davvero fantastico quest'ultimo).. eravamo pronte a tornare bambine!

Ieri sera avrei giurato di sapere esattamente da dove iniziare a parlarvene e probabilmente avrei dovuto annotarmi le impressioni a caldo.. ma ero troppo su di giri, così eccomi a farmi aiutare dalla soundtrack originale del film ^_^
La storia è nota a tutti, grandi e piccini, ma in questa nuova versione possiamo trovare alcune scene che l'arricchiscono maggiormente. Partiamo da principio, vi va?

Tutto ha inizio nella notte in cui una mendicante bussa ai portoni del castello per chiedere rifugio, non ha che una rosa da donare in cambio al principe ma questi, egoista e viziato, non si fa intenerire e la scaccia in malo modo. Davanti ai suoi occhi, tuttavia, la vecchia lascia cadere la maschera facendo vedere il suo vero aspetto: una maga (si, nella versione animata era una fata, ma vabbè) che infligge al principe una terribile maledizione trasformandolo in una bestia e con lui i suoi domestici, i quali assumeranno le sembianze di mobilia.

 

So bene che il fascino della Bestia originale del film d'animazione non potrà mai essere eguagliato ma, diciamocelo, il lavoro che hanno fatto per renderle merito è stato favoloso. Mi piace davvero moltissimo! Parlo subito anche della versione umana del principe interpretata da Dan Stevens che personalmente amo da quando ho visto Summer in February e Downton Abbey. Trovo che abbia una voce che si presta benissimo al ruolo, profonda e calda, e come aspetto è un bellissimo uomo.. il classico principe azzurro. Quando canta la canzone nel momento in cui lascia andare Belle.. Evermore.. il mio cuoricino ha avuto un tuffo!

La pellicola procede come ci si aspetta mostrandoci Belle e gli abitanti del villaggio in cui vive col padre Moris. Le variazioni ai testi delle canzoni di certo non sfuggono a coloro che le conoscono a memoria ma, tutto sommato, non sono affatto male.. basta farci l'abitudine e di certo non ci metteremo molto ad impararle anche in questa versione ^_^ Ho trovato Emma Watson perfetta per il ruolo, una Belle splendida, che incanala quella dolcezza e quella determinazione al punto giusto, come ce l'hanno sempre presentata; una ragazza avanti per la sua epoca insomma. Al suo fianco Luke Evans è un Gaston che spacca alla grande! Inizialmente avrei pensato ad un attore più come dire.. palestrato, ma la scelta è stata vincente e non mancano le scene che strappano sorrisi e risate al pubblico.

Gli attori marginali, ma di certo non meno importanti badate bene, arricchiscono la scena non appena vi partecipano e sono tutti, dal primo all'ultimo, meravigliosi. Il film per la prima volta mostra, senza alcun problema - nonostante abbia provocato delle critiche, il primo personaggio gay.. dimostrandosi, per quanto concerne il panorama delle pellicole per bambini, aperto e al passo coi tempi.


Ho amato ogni singola scena.. da quella della biblioteca a quella del ballo a due, sino alla trasformazione finale della Bestia. Ammetto che quest'ultima mi preoccupava, tanto era grande l'aspettativa.. ma non mi ha affatto delusa, anzi! Come vi anticipavo, sono presenti alcune scene che arricchiscono la storia, parlando del passato dei protagonisti, ma non entrerò nello specifico perché vi rovinerei la sorpresa.
Prima di giungere alla conclusione di questa mia recensione, voglio accennare alle splendide scenografie e agli abiti che sono stati realizzati per l'occasione attingendo a quelli della versione animata. Un film splendido che diventerà di certo un cult e di cui non mancherò di acquistare il dvd! Spero davvero che le nuove generazioni possano apprezzarne la storia e rispolverare, grazie a genitori/zii e parenti, il cartone animato.


E voi, l'avete già visto? Fatemi sapere cosa ne pensate, quali sono state le vostre impressioni ed emozioni durante la visione.. aspetto i vostri commenti! ^-^

sabato 18 marzo 2017

{Segnalazione} "Anita. Storia di un viaggio" di Laura Pagliaini

Il secondo post della giornata di oggi lo dedico alla segnalazione di un'autrice emergente che si è autopubblicata a inizio anno; si tratta di Laura Pagliaini e del suo Anita. Storia di un viaggio, romanzo contemporaneo ambientato nella Genova del dopoguerra..


Titolo: Anita. Storia di un viaggio
Autore: Laura Pagliaini
Casa editrice: ilmiolibro self publishing
Genere: narrativa contemporanea
Data di pubblicazione: 13 gennaio 2017
Prezzo di copertina: 12,00€ (ebook 4,49€)
Acquistalo su Amazon o ilmiolibro

Genova, estate 1945. La guerra è finita da poco, Attilio è in apprensione per la sorte del fratello, Commissario di Polizia antifascista, disperso a Gorizia da maggio. Lo scambio di lettere con l’altro fratello Giovanni, medico in Alto Adige, lo convince che le richieste di informazioni ai responsabili alla frontiera non portano a nulla e decidono così di fare un viaggio, verso quella zona di confine tanto difficile. Anita, moglie di Attilio, li accompagna, per dare un sostegno al marito. Insieme affronteranno un viaggio scomodo, con diversi mezzi di trasporto, tra le terre di un’Italia, che ancora fatica a rimettersi in piedi, dopo tutta la devastazione della guerra. Incontreranno diverse figure, più o meno fondamentali, che faranno loro capire e conoscere una realtà, ancora in parte ignorata e un mondo diverso, a tratti affascinante, ma a tratti confuso. Anita vedrà tutto questo con i propri occhi e si troverà di fronte a molte domande, a cui cercherà di dare una risposta.

Cosa ne pensate? Secondo me è un'ottima idea di lettura ^_*

{Book Tag} Song Title Book Tag



Buongiorno carissimi Folletti, cercando di mantenere fede al mio proposito di tornare alla grande a scrivere nel blog, eccomi con una bella Book Tag che prende spunto da alcuni titoli di famose e belle canzoni che, sono certa, molti di voi conosceranno. Senza troppi giri di parole, vi lascio alla Song Title Book Tag!


"NOVEMBER RAIN" - GUN'S N' ROSES 
Un libro con un finale tragico/triste

Nonostante "Colpa delle stelle" abbia aperto i rubinetti dei miei dotti lacrimali, non credo che un romanzo possa eguagliare il 'pugno nello stomaco' che mi ha dato "AMABILI RESTI" di Alice Sebold: uno di quegli scritti che ti prendono fin da subito facendo suonare quelle corde dell'anima che nemmeno pensavi di avere. Mi ha distrutta l'epilogo della storia, davvero.. 

"ANOTHER ONE BITES THE DUST" - QUEEN 
Un libro con un sacco di morti

Più che un libro, qui dobbiamo inchinarci al cospetto di George R.R. Martin e delle sue CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO! Voglio dire.. pure "Battle Royal" e la trilogia di Hunger Games impallidiscono davanti a cotanta carneficina! Il tripudio delle picche!! =) 

"OOPS! .. I DID IT AGAIN" - BRITNEY SPEARS 
Un libro che hai letto più di due volte

Direi che "E' cosa nota e universalmente risaputa.." ch'io abbia letto più e più volte "CIME TEMPESTOSE" di Emily Bronte ma non è di certo il solo. Infatti, tra gli altri titoli, ho letto più volte anche il quarto capitolo della saga scritta da J.K. Rowling su Harry Potter: "HARRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO".

"WISH YOU WERE HERE" - PINK FLOYD 
Il libro che attualmente aspetto di più

Come molti altri lettori, sto aspettando anch'io l'ultimo romanzo de LE CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO di George R.R. Martin.. ci sta facendo penare tutti quanti!! 

"NO LIGHT, NO LIGHT" - FLORENCE + THE MACHINE 
Un libro che è talmente brutto da volerlo chiudere in un lontano angolo oscuro e non guardarlo mai più

Di romanzi brutti ne ho letti molti ma non saprei quale allontanare alla mia vista. Riconosco che il mio è un giudizio che altri potrebbero non condividere.. vediamo, direi che "SADIKE" di Nemmeno-Ricordo-Più-Il-Nome lo eliminerei volentieri. L'unico libro autopubblicato di un'esordiente a cui ho dato un NON CLASSIFICATO!!

"FINAL WARNING" - SKYLAR GRAY 
Un libro con una protagonista 'cazzuta' che non vorresti mai far arrabbiare

A primo acchito direi Anita Blake ma non sarebbe la verità. Infatti, c'è un'altra protagonista 'cazzuta' che amo e seguo fin dal primo libro: KATHY MALLORY creata da Carol O'Connell.

"I'M NOT OKAY" - MY CHEMICAL ROMANCE 
Un libro che affronta temi forti

Ammetto di non averne letti sul tema bullismo ma sulla perdita di qualcuno si. "Amabili resti" sarebbe troppo scontato probabilmente, ma un bel libro in cui possiamo ritrovare entrambi i temi - seppur marginalmente - è "INFINE CADONO LE STELLE" di Brandon Witt.

"BREAKING THE HABIT" - LINKIN PARK 
Un libro che appartiene ad un genere fuori dalle tue abitudine di lettura ma che ti è piaciuto un sacco

Tenendo presente che sono solita leggere un po' di tutto, direi che la mia scelta ricade sul fumetto "KOBANE CALLING" di Zerocalcare che ho avuto modo di leggere un paio di settimane fa e che mi è piaciuto davvero molto (a breve - spero - vi posterò la mia recensione in merito).

"HAPPY LITTLE PILL" - TROYE SIVAN 
Un libro che ti rende felice

Questa è una bella domanda a cui rispondo dicendo semplicemente che LEGGERE MI RENDE FELICE, nonostante il libro non sia il massimo.. è un modo per allontanarmi dalla quotidianità e staccare la spina, rilassarmi. 

"DUSK TILL DAWN" - LADYHAWK 
Un libro che hai letto in una notte/seduta

Arriviamo all'ultima canzone. Tralasciando i romanzi appartenenti alla serie Lords of the Underworld di Gena Showalter che me li mangio in un sol boccone, un libro che ho letto nel giro di una notte è stato "A TIME FOR DANCING" di Davida Wills Hurwin.

Cosa ve ne pare? Lasciatemi i vostri commenti e non esitate a linkarmi le vostre risposte in merito perché, avete intuito bene, vi taggo tutti quanti ^_*

venerdì 17 marzo 2017

{Herbal Life} Anteprima - "La farmacia di Santa Ildegarda" di Wighard Strehlow


Piano piano, proprio in perfetto stile lumachina, cerco di riprendere in mano un po' tutto.. mi scuso per la continua assenza.. eccomi quindi con la segnalazione di un libro di prossima uscita per la casa editrice Il Punto d'Incontro.


Titolo: La farmacia di Santa Ildegarda
Autore: Wighard Strehlow
Casa Editrice: Il Punto d'Incontro
Data di pubblicazione: prossimamente
Pagine: 304 pp.
Prezzo di copertina: 13,90€

Ildegarda di Bingen, mistica e religiosa tedesca, ci ha lasciato un vero e proprio tesoro fatto di tisane, decotti, pozioni e polveri a base di erbe curative per un’infinità di disturbi gravi e meno gravi. La farmacia di santa Ildegarda contiene tutte le ricette originali sopravvissute fino ai giorni nostri, con le quantità esatte di ogni ingrediente, nonché istruzioni dettagliate per poter preparare da sé i rimedi. Tutte le ricette proposte da Wighard Strehlow hanno dato prova di straordinaria efficacia nei suoi oltre 30 anni di pratica. Salvia sclarea, finocchio, cumino, menta piperita, ma anche unguenti a base di olio d’oliva, elisir e vini medicati: La farmacia di santa Ildegarda contiene tutto ciò di cui hai bisogno per curarti in modo dolce e senza effetti collaterali.

{Anteprima} "La migliore delle vite" di David de Juan Marcos

“Tornare. Andiamo via per quello, per cosa se no. Vai via, desideri tornare, lo fai e vuoi solo scappare. Tornerà quando sarò un'altra volta giovane. Perché tutti sappiamo che un giorno saremo giovani di nuovo.”
La migliore delle vite, David de Juan Marcos.


Titolo: La migliore delle vite
Autore: David de Juan Marcos
Casa editrice: Harper Collins
Genere: narrativa contemporanea
Data di pubblicazione: 6 aprile 2017
Prezzo di copertina: (ebook 9,99€)
Prenotalo su Amazon

È autunno quando Nicolás arriva a Cambridge dalla Spagna, e subito avverte qualcosa di magico e inafferrabile, un legame speciale con una città che è come una tavolozza di vetro e pietra, un arcobaleno velato. Conosce Pierre per caso, una domenica mattina, mentre corre tra alberi artritici avvolti in una nebbia azzurrina. Diventano amici. Ed è proprio Pierre a presentargli Lei, una ragazza danese inquietante e bellissima, circondata da un alone di mistero che ne accresce il fascino e rende quasi impossibile starle lontano. Quello che unisce i tre giovani è un rapporto profondo e superficiale al tempo stesso, fatto di segreti svelati a metà, di speranze condivise e di ferite che tuttavia non tolgono loro l'entusiasmo e la voglia di cambiare il mondo.
In un viaggio emozionale ed emozionante tra Cambridge, Roma e Amsterdam, Lei, Nico e Pierre si lasceranno e si ritroveranno, portando alla luce segreti che cambieranno la loro vita e li costringeranno a riflettere su chi sono e chi vogliono essere.
Con il suo stile lirico ed evocativo, David de Juan Marcos esplora il dolore di essere separati dalla persona amata, la forza ineluttabile della maternità e la complessità delle relazioni familiari in quella che in fondo altro non è che una straordinaria celebrazione della vita stessa.

Una gustosissima notizia ci arriva dalla casa editrice:
in occasione della Fiera di Milano Tempo di Libri, manifestazione che si terrà dal 19 al 23 aprile, potrete incontrare l'autore!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...