mercoledì 4 febbraio 2015

Tag - I sette peccati della lettura

Iniziamo la giornata all'insegna della leggerezza con una bella tag a tema libresco: oggi parliamo dei Sette Peccati della Letteratura. Ho reperito questa simpatica meme in giro per la rete, parecchio tempo fa a dire il vero, e sono riuscita a risalire al canale che ha fatto partire il tutto: si chiama BookishlyMalyza e ha pensato di adattare una tag sulla bellezza. Siete curiosi di vedere quali sono i vizi e le domande? Allora, procediamo!
Qual'è il tuo libro più costoso? Qual'è il tuo libro meno costoso?


Il libro più costo che ho acquistato, se escludiamo i libri per l'università, è "Runemal. Il grande libro delle rune" di Giovanna Bellini e Umberto Carmignani, a 29 euro. Il libro che costa di meno invece è una vecchia edizione di "Dracula" di Bram Stoker acquistata in un mercatino a 0.50 euro.
Con quale autore hai un rapporto di amore/odio?


Trovatemi una sola persona che non ce l'abbia con quest'uomo! Posso lamentarmi delle serie senza fine di Anita Blake, The Immortals After Dark o della Black Dagger Brotherhood.. ma mi stanno bene, le adoro e posso aspettare i capitoli, eppure G. R. R. Martin è qualcosa che esula da tutto questo. Ha creato un mondo che è una cannonata.. ma cavolo se è capace di far penare i lettori.. ho letto il primo libro, seguo la serie tv e ormai ho il terrore anche al solo pensiero di trovare simpatico un suo personaggio. Da quanto ho capito dovremmo aspettare per i successivi libri, insomma ho tutto il tempo di mettermi in pari anche coi romanzi e unirmi alla schiera degli altri in attesa di sapere come andranno le cose.
Quale libro hai divorato e riletto in continuazione senza alcuna vergogna?


Come ormai saprete, dopo tutte le volte che l'ho scritto tra i vari post delle classifiche settimanali o degli speciali, il libro che ho divorato e riletto più volte in assoluto è "Cime Tempestose" di Emily Bronte. Lo rileggo più o meno ogni anno sotto il periodo di Natale o comunque quando arriva la stagione fredda. Nonostante non sia esattamente la classica storia d'amore, qui troviamo anche odio - risentimento - vendetta, l'ho sempre adorato sopra ogni altro romanzo classico.
Quale libro hai tralasciato o messo da parte per pigrizia?


Tra i molti libri, tra cui spiccano pure classici italiani come "La coscienza di Zeno", che ho messo da parte per pigrizia c'è "I fratelli Karamazov" di Doestoevskij. Suppongo che all'epoca, seconda/terza media, fossi ancora "giovane" per una lettura di questo calibro.. in effetti lessi appena il primo capitolo prima di lasciarlo completamente a se stesso e, purtroppo, come questo ve ne sono anche molti altri.
Di quale libro ti piace parlare per sembrare estremamente intellettuale?


Questa è una domanda difficile.. sinceramente non mi pare di usare alcun libro per sembrare estremamente intellettuale. Diciamo che se proprio devo parlare di un libro per far colpo (il che non capita quasi mai se non si va in argomento) allora punto su "Il nome della rosa" di Umberto Eco. Non che mi faccia sembrare più intellettuale.. comunque mi piace parlare di questo romanzo e consigliarlo.
Quali caratteristiche trovi più attraenti nei personaggi sia maschili che femminili?

Quali sono le caratteristiche che trovo più attraenti in un personaggio maschile? Beh, un po' come nella realtà di tutti i giorni, i personaggi maschili devono prendermi dal punto di vista caratteriale più che da quello fisico. Generalmente i personaggi belli&stronzi mi attirano all'inizio, ma se non si dimostrano interessanti li snobbo altamente. Mi piacciono che abbiano carattere, fedeli a se stessi e se "cattivi" che almeno abbiano un loro perché. Lo stesso vale per i personaggi femminili. Non mi piacciono le classiche donzelle in difficoltà, quelle senza un minimo di spina dorsale e quelle che ormai si trovano nella stragrande maggioranza degli young adult; quindi, prediligo le protagoniste dolci ma decise, forti eppure vulnerabili.. ma, per carità, non stereotipate.
Quale libro vorresti ricevere come regalo?


Non si possono fare domande del genere, vi pare? Non è possibile fare una lista perché sarebbe davvero, ma davvero, lunga e poi in perenne mutamento e aggiornamento.. quindi, per rispondere brevemente al quesito: li voglio tutti!! Anch'io sogno di avere una biblioteca come quella de La Bella e la Bestia :)

Spero che questa simpatica Tag vi sia piaciuta! Ritenetevi tutti taggati, se volete lasciatemi le vostre risposte qui sotto e.. alla prossima book tag! [nb: se volete potete prendere le targhette dei peccati, ma ricordate di creditarle ^.*]

8 commenti:

  1. Eheheheh abbiamo quasi gli stessi peccati XDXD Per l'Ira sopratutto :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, mi sa che il peccato di Ira accomuna parecchie persone nel mondo xD

      Elimina
  2. Bellissimo tag, lo farò anch'io! *-*

    RispondiElimina
  3. Bellissimo tag!*__* Per l'ira concordo in pieno con teXD

    RispondiElimina
  4. Bellissimo tag, quasi quasi mi ci cimento ^^
    Anch'io adoro "Cime tempestose", ma il mio romanzo cult è "Jane Eyre". Ah, Rochester! Sospiro! Quest'anno vorrei leggere tutto quello che hanno scritto le Brontë *_* (sono ossessionata da queste tre sorelle, trovo le loro figure incredibilmente affascinanti)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Jane Eyre" l'ho letto grazie alle trasposizioni cinematografiche e alla miniserie della BBC con Toby Stephens ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...