domenica 5 aprile 2015

Social Media Book Tag

Buonasera Folletti e, anche se un po' in ritardo (ma comunque sempre prima del rintocco della mezzanotte) felice Pasqua a tutti!

Sul finire di questa giornata di festa, ho pensato di rispondere ad una delle tantissime book tag di cui ho preso nota. In alcune di esse sono stata taggata (arriverà prossimamente anche un post in cui rispondo alle altre domande del Liebster Awards) e in altre, invece, le ho scorte per caso in rete. Tra queste, e vi assicuro che ho almeno tre/quattro pagine di block notes pieno zeppo di tag (stile lista della spesa), c'è la Social Media Book Tag dedicata proprio ai social network che ormai fanno parte della nostra quotidianità. Prima di procedere voglio ricordare, a chi non lo sapesse, cos'è una book tag. Non è altro che una serie di domande a tema - come i social nel caso di oggi - a cui si deve rispondere attraverso l'utilizzo di titoli letterari, secondo noi, adatti. E ora.. partiamo!

 TWITTER
Il tuo romanzo breve preferito
Credo sia stato il primo romanzo a tema "fantasmi" che ho avuto modo di leggere. Ricordo che l'avevo letto alle elementari come compito per le vacanze estive, assieme al libro Cuore, e che poi ne vidi anche il film. Di cosa sto parlando? Semplice, de Il Fantasma di Canterville di Oscar Wilde.

FACEBOOK
Un libro che ti hanno insistentemente consigliato di leggere
In verità non me ne hanno consigliato uno solo, ma moltissimi e la lista si allunga giorno dopo giorno senza trovare un attimo di quiete. Ad ogni modo, credo che sia la serie di J.R. Ward, The Black Dagger Brotherhood, ad essermi stata consigliata da più persone contemporaneamente (o quasi). 

TUMBLR
Un libro che hai letto prima che diventasse un fenomeno
Uhm, questa è una bella domanda. Valgono i libri di cui solo io non ero a conoscenza che fossero dei fenomeni?? No beh, dai.. vediamo, suppongo sia la saga di Harry Potter di J.K. Rowling. Quando ho iniziato a leggerli erano già usciti quattro volumi, ma non era ancora un fenomeno mondiale e, soprattutto, ancora non c'erano voci sulla trasposizione cinematografica.

MY SPACE
Un libro che non ti ricordi se ti sia piaciuto o meno
Questa è abbastanza semplice, più che altro perché se devo essere sincera non ricordo nemmeno molto della storia in sé - quindi fate un po' voi -, Flaviano il Longobardo di Aldo Zelli. Letto parecchio tempo fa, quando ero in seconda media (e per obbligo), è come se avessi il buio totale. Non ricordo assolutamente nulla.. e poi, l'avevo finito di leggere??

INSTAGRAM
Un libro così bello che hai dovuto pubblicare la foto su Instagram
Domanda non valida. Per quanto mi riguarda sono solita pubblicare spesso le foto dei libri su Instagram: quelli che leggo, quelli che ricevo in omaggio dalle case editrici, quelli che mi vengono regalati, che compro o che prendo a prestito in biblioteca. Quindi,.. beh, non saprei proprio quale titolo inserire qui nella risposta.

YOUTUBE
Un libro che speri divenga un film
E' una mia impressione o man mano che si avanza coi social le domande si fanno più "bastarde"? Vediamo.. come ogni lettore anch'io vorrei che molte storie venissero riportate sullo schermo (grande o piccolo che sia) e allo stesso tempo la cosa mi fa anche un po' paura perché spesso si rischia di trovarsi con trasposizioni che del romanzo non hanno nulla. Quindi, se tutto fosse fatto a dovere.. direi proprio la serie di Anita Blake di Laurell K. Hamilton.

GOODREADS
Un libro che consiglieresti a tutti
No, so a cosa state pensando.. vi conosco. Non consiglierò nessun classico questa volta, anche se sapete ormai qual è il mio preferito. Alla luce delle ultime letture, posso dirvi che consiglierei a tutti di leggere Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio.

Questa era l'ultima, cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti!
Ora non mi resta che augurarvi una serena notte e .. beh, ritenetevi tutti taggati! ^.^

4 commenti:

  1. Auguri un po' in ritardo anche a te ♥ Il Fantasma di Canterville di Oscar Wilde non l'ho mai letto ma me lo hanno consigliato in tantissimi *--*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ♥ Te lo consiglio davvero, è piccolino - in quanto a spessore - ma davvero bello come storia. Spesso lo danno da leggere alle medie (almeno vedendo anche mia cugina), molto scorrevole :) Quando ti capiterà di leggerlo, poi fammi sapere cosa ne pensi ;)

      Elimina
  2. Ciao che carino questo tag ..dei libri che hai proposto sono daccordo con la Ward, anche a me è stata consigliata e infatti ho letto il primo e mi è piaciuto, poi sono una fans di Anita Blake e vorrei anch'io diventasse un film o una serie tv :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono talmente tanti tag in giro che.. beh, c'è solo l'imbarazzo della scelta xD La Ward crea dipendenza come molte altre (Armentrout, Showalter, Hamilton..), ne leggi uno e non riesci a fermarti. Anita Blake versione film o (meglio) serie tv sarebbe fantastica.. pensa a quante stagioni *_* avrei un po' paura per la scelta del cast però xD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...