mercoledì 28 novembre 2012

Speciale "Le 5 Leggende"

Mentre fuori sembra esser scoppiato il diluvio universale, eccomi a presentarvi uno speciale dedicato ad uno dei film d'animazione più attesi dell'anno: Le 5 Leggende.

L'uscita nelle sale cinematografiche italiane è prevista per domani 29 novembre e io, non lo nego, sono in fibrillazione come una bambina intenta ad aprire i regali la mattina di Natale. Immagino (e spero) di non essere l'unica! L'idea dello speciale è nata per far conoscere questa storia a chi ancora non la conosce e di approfondire, per chi già sa, ambientazione e personaggi.

Siete pronti per partire in questa magica scoperta? Perfetto, seguitemi!


Trama e Personaggi
Le 5 Leggende

Le 5 Leggende racconta la storia di cinque personaggi che tutti noi, bene o male, impariamo a conoscere fin da piccolini: Babbo Natale, La Fata dei Dentini, Il Coniglio Pasquale, Jack Frost e Sandman. Questi cinque personaggi, dotati ognuno di straordinari poteri, si troveranno a combattere assieme il cattivissimo Pitch, L'Uomo Nero che vuole impadronirsi della terra distruggendo i sogni e le speranze dei bambini.

Ma chi sono questi personaggi? Eccovi la loro storia e descrizione.

Babbo Natale (conosciuto anche coi nomi di Santa Claus, Saint Nicholas o St. Nick) è una figura presente in moltissime tradizioni natalizie occidentali e orientali che distribuisce doni ai bambini la notte della vigilia di Natale.

L'origine fa capo ad un personaggio veramente esistito, il vescovo (in seguito divenuto santo) Nicola di Myra che, per promuovere il cristianesimo, invitò i sacerdoti a recarsi dai bambini che non potevano recarsi in chiesa per il freddo portando loro dei doni. I parroci, seguendo le direttive suggerite, portarono un sacco pieno di regali aiutandosi con slitte trainate da cani.
Tuttavia, secondo il folklore tedesco (prima del cristianesimo) narrava della battuta di caccia organizzata da Odino (a Yule). Era tradizione che i bambini lasciassero gli stivali vicino al caminetto riempiti con carote, paglia o zucchero, per sfamare il cavallo della divinità. In cambio, Odino lasciava loro cibo, dolci e regali.

Jack Frost, noto anche con i nomi di Padre Inverno e Jack Brina, rappresenta l'inverno.

Nella letteratura viene rappresentato come un specie di elfo che, con la sua capacità di portare freddo e neve, aiuta Babbo Natale favorendo il suo arrivo. Vi riporto la descrizione fatta del personaggio del film:
Jack Frost è un essere soprannaturale tanto quanto i Guardiani. Ma a differenza loro è un solitario, il classico ribelle senza uno scopo. E' anche lui immortale, eternamente giovane, carismatico e intelligente. [...] E' lo spirito del male e del caos personificati, ma fino a che non troverà uno scopo ai suoi incredibili poteri, non sarà mai un vero guardiano.
Questo personaggio è stato visto, e citato, in diversi film e cartoni animati: Jack Frost e Fuga dal Natale ne sono un esempio.

Il Coniglietto Pasquale (o Easter Bunny) è una figura tipica della tradizione tedesca e statunitense.

Originario dell'Europa occidentale, dove le sue sembianze assomigliano più a quelle di una lepre, è un coniglio fantastico e mitologico che lascia doni ai bambini a Pasqua (o a primavera).
La lepre, prima dell'espandersi del cristianesimo, era simbolo della primavera, della rinascita della natura e della fertilità.

Sandman è la figura mitologica del folklore nordeuropeo che porta i bei sogni ai bambini soffiando loro della sabbia sugli occhi durante la notte.

Vi lascio la descrizione fatta del personaggio del film: Immagina un incrocio tra Harpo Max e Buddha. E' anziano, saggio e incredibilmente potente. Nonostante sia pacifico di natura, Sandman è un guerriero impetuoso dalle potenti fruste di sabbia dei sogni [...].

La Fatina dei Denti è una creatura del folklore occidentale che viene rappresentata con aspetti che variano da zona a zona.

Chi di noi non ha nascosto il dentino da latte caduto sotto il cuscino prima di andare a dormire? Chi di noi non ha mai aspettato con ansia il piccolo soldino che compariva al posto del dente? Credo tutti.
In questo film viene rappresentata come una fatina verde e blu, metà umana e metà colibrì.

L'Uomo Nero (conosciuto anche coi nomi di Babau e Boogeyman) è una creatura leggendaria cattiva ed oscura presente nelle tradizioni di molti paesi.

Nella tradizione italiana viene rappresentato come un fantasma nero senza gambe che sfuma verso il basso in una punta. Come nella tradizione americana, questo personaggio veniva usato dalle madri per intimorire i figli prima di addormentarsi, evitando loro di girovagare di notte o di compiere azioni avventate. Si dice che sia un o spietato assassino e che, quando non uccide, rapisce i bambini per un mese.

Bene, presentandovi anche il cattivone, direi che sono arrivata alla fine. Non so se questo speciale vi abbia, in qualche modo, incuriosito (spero di sì), ma spero che non vi siate annoiati troppo a leggere tutta la pappardella qui sopra ^^. Sono davvero curiosa di vedere questo film e, ve lo prometto, appena lo vedo ne farò una bella recensione per voi.

Ora, cari miei, vado a nanna. Buonanotte Folletti e fate bei sogni!

3 commenti:

  1. Io sono curiosissima ♥___♥

    RispondiElimina
  2. Bel post!
    Io non sto più nella pelle, voglio vederloooooo!!!!
    E' uscito anche un libro di questo film d'animazione e sono curiosa di andarlo a sbirciare in biblioteca :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...