lunedì 13 gennaio 2014

Recensione - Obsidian

Finalmente - diranno in molti - sono riuscita a scrivere questa recensione, giusto in tempo per l'uscita del secondo capitolo della serie. Certo, se l'avessi fatta prima ne sarei stata molto più felice, ma così è andata, l'importante è che sia qui, no? Quindi, senza altri indugi, vi lascio alle mie impressioni .

Titolo: Obsidian
Serie: Lux
Autore: Jennifer L. Armentrout
Editore: Giunti
Collana: Y
Genere: urban fantasy, young adult
Pagine: 336 pp.
Anno di Pubblicazione: 2013
Costo di Copertina: 12,00 euro

Kathy è una blogger diciassettenne con un grande sense of humour, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia, noiosa finché non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa. Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell'incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma mentre subiscono un'inspiegabile aggressione, Daemon difende Kathy bloccando il tempo con un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Kathy, senza volerlo, c'è dentro fino al collo. Salvandola, l'ha marchiata con un'aura di energia riconoscibile dai nemici che li hanno aggrediti per rubare i poteri di Daemon. L'unico modo per attenuare questo pericoloso marchio è che Kathy stia più vicina possibile a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...


"Grazie" mormorai e sottovoce aggiunsi "coglione". [...] "Testa di cazzo" ripeté lui. "Affascinante". Sollevai il dito medio.

Come preannunciato, tra le recensioni arretrate capeggia anche il primo capitolo della serie Lux di Jennifer Armentrout. Letto su consiglio di un'amica ("Leggilo, dai sbrigati! Ancora non l'hai letto? Leggilo!"), posso dirvi che ne sono rimasta molto soddisfatta.

Kathy si è appena trasferita con la madre in un tranquillo paesino di provincia del West Virgina. Una ragazza ordinaria, non diversa da molte di noi a dire il vero, che ama scrivere recensioni letterarie sul suo blog "Kathy e i suoi libri". Ha un enorme senso dell'umorismo che, diciamocelo, non guasta e, soprattutto, non cade immediatamente ai piedi del bel personaggio maschile di turno. Immaginatevi la mia sorpresa quando mi sono imbattuta in una protagonista del genere: c'è mancato poco che saltassi dalla gioia.

Ammetto che negli ultimi tempi sono diventata un pelino prevenuta nei confronti degli young adult che troppo spesso soccombono a stereotipi e storie già viste e riviste (purtroppo anche questo paranormal romance non si discosta dalla linea guida della trama però). Ad ogni modo, torniamo a noi., dicevamo? Ah si, trasferitasi  dalla Florida, la ragazza vive con la madre infermiera - che passa la maggior parte del tempo a tenersi occupata per alleviare il dolore della perdita del marito, avvenuta tre anni prima -  intenzionata a recuperare il rapporto madre/figlia. La sua quotidianità viene totalmente scombussolata da Daemon, il vicino di casa strafigo - il cui atteggiamento la manda sui gangheri - con cui ha degli scambi di battute a dir poco epico! Ben presto Kathy si ritroverà a porsi non poche domande sulla vera natura del ragazzo e della gemella Dee.

Una lettura piacevole con una trama abbastanza originale che tratta una nuova razza, quella degli alieni, ben diversa dai soliti vampiri e licantropi che ultimamente hanno spopolato. La storia romantica non manca, tuttavia sono davvero molto felice - e già ve l'ho detto - di aver letto un'eroina che non capitola immediatamente ai piedi del belloccio di turno come una triglia lessa (non me ne vogliano le fan e le protagoniste stesse). Come detto, lo sviluppo della storia ricalca i canoni tipici degli young adult di questo filone, tuttavia lo stile frizzante dell'autrice riesce a far dimenticare cliché, stereotipi e banalità, al lettore che si ritrova coinvolto in una lettura veloce. Aspetto quindi il seguito! 

Consigliato: si
Tempo di lettura: 4 pomeriggi
Canzone consigliata: "E.T." di Katy Perry




4 commenti:

  1. Negli YA trovo le protagoniste spesso e volentieri antipatiche e insopportabili, ma il personaggio creato dalla Armentrout mi ha fatto sorridere e ridere come poche altre! Non ci resta che attendere il secondo per scoprire come prosegue la storia ** Non vedo l'ora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, l'ho trovata molto simpatica e, oserei dire, molto più "vera" di altre sue colleghe degli ya :)

      Elimina
  2. un pò sulla falsa riga di twilight??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, non ha nulla di veramente nuovo nella trama... la solita ragazza approda in una nuova città, incontra il bello di turno e se ne innamora ricambiata... invece che vampiri abbiamo alieni, ma l'autrice è stata in grado di rendere tutto molto piacevole e farti dimenticare tutte le somiglianze tra gli ya degli ultimi decenni.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...